Skip to main content

Il MERCURIO
Studio clinico

Campionamento della popolazione

  • 242 pazienti
    con dolore persistente al ginocchio dopo una precedente meniscectomia

  • 176 pazienti
    sono stati trattati con la NUsurface

  • 66 Pazienti di controllo
    (trattati con terapie non chirurgiche)

Risultati clinici

Completamento del follow-up a 24 mesi

L’89% dei pazienti NUsurface ha completato lo studio di due anni, mentre solo il 65% del gruppo di controllo (non operato) è rimasto soddisfatto delle cure ricevute, che sono durate fino alla fine dello studio.

Gruppo NUsurface

84%

Gruppo di controllo

69%

Miglioramento del dolore e della QOL

Due anni dopo l’impianto, l’84% dei pazienti con NUsurface disponibili per il follow-up ha riportato un beneficio clinico evidente e il 69% ha raggiunto la soglia di un miglioramento clinico significativo sia del dolore che della qualità della vita.

Il 70% dei pazienti arruolati ha utilizzato un impianto NUsurface e il 20% ha ricevuto una sostituzione.

I pazienti che hanno ricevuto un impianto NUsurface hanno avuto una progressione più lenta dei cambiamenti osteoartritici.

Il miglioramento funzionale e del dolore è stato registrato in tutte le fasce d'età, compresi i pazienti di 30, 40, 50 e 60 anni.

L'impianto NUsurface ha funzionato altrettanto bene in pazienti di peso normale, sovrappeso o obesi.

Possibili rischi e complicazioni

Tutti gli interventi chirurgici comportano una qualche forma di rischio e di complicazioni. Prima di qualsiasi intervento, si consiglia di parlarne con il proprio medico.

È possibile che la NUsurface si dislochi. Quando ciò si è verificato, di solito è stato associato a un’altra forza traumatica o insolita sul ginocchio, anche se non in tutti i casi. Spesso ciò comporta un danno alla protesi, ma in nessun caso si è verificato un danno al ginocchio.

È possibile che la NUsurface si danneggi a causa dell’osso esposto che entra in contatto diretto con il bordo della protesi, provocando un’abrasione. In alcuni casi, i pazienti sperimentano una reazione temporanea (sinovite) dovuta ai detriti di materiale provenienti dal sito dell’abrasione, anche se in tutti i casi si risolve.

Iscriviti per ricevere informazioni

Domande frequenti

Argomenti per i pazienti